Il mio amico Leopardi

Mario Elisei

Il mio amico Leopardi

Con un saggio di Ignacio Carbajosa su Leopardi e Giussani
 
 
Editore: Itaca - Castel Bolognese (RA)
Anno: 2014
Pagine: 160
 
 

Questo volume è una originale guida alla poesia di Leopardi a partire dai luoghi che alcuni versi hanno reso immortali – il Colle dell’Infinito, la Torre del passero solitario, la Piazzuola del sabato del villaggio… – per verificare come in lui dal temporale nasca il desiderio dell’eterno, dal contingente l’anelito all’assoluto.
Proprio questa tensione rese Leopardi “amico” di un giovane seminarista che a tredici anni imparò tutti i suoi canti, nei quali sentiva espressa la nostalgia della bellezza, profezia della Bellezza fatta carne.
Per questo Leopardi, da tanti considerato simbolo del pessimismo, è paradossalmente un fattore decisivo dell’avventura umana e della nascita della personalità cristiana di don Luigi Giussani, che ha generato un popolo di uomini adulti nella fede.

Con un saggio di Ignacio Carbajosa su Leopardi e Giussani.